Border Collie

Aspetto e caratteristiche Border Collie

È un cane agile, elegante, ma anche molto resistente. La testa presenta crani un po' largo, muso forte, rapporto cranio-muso 1:1. Gli occhi, distanziati, hanno forma ovale e grandezza moderata; sono marrone scuro nei soggetti bianco-neri, ambra o nocciola nei bianco rossi, possono essere azzurri (uno, entrambi o parte di uno o di entrambi) nei soggetti blu-merle. Le orecchie sono di media grandezza o portate erette o semierette. La coda, moderatamente lunga e naturalmente pendente, deve raggiungere il garretto; ben fornita di peli, termina ricurva in alto e si rialza quando il cane è in azione.

Pelo: il mantello può essere corto o moderatamente lungo, folto e consistente, con sottopelo corto e soffice.
Colore: è ammessa ogni varietà di colore, purché il bianco non risulti dominante.
Taglia: circa 53 cm per i maschi 61 cm; un po' meno per le femmine.

Origini Border Collie

Quella del Border è forse la storia più strana dell'intero panorama cinofilo. La razza è antichissima, ma sono piuttosto antiche anche le citazioni che ne parlano già con il suo nome attuale: esse risalgono addirittura al XVII secolo, quindi a tempi in cui non esistevano ancora le "razze" intese nel senso moderno del termine.
In realtà, Border Collie è una definizione abbastanza generica: in inglese vengono chiamati collies tutti i cani scozzesi da pastore, mentre il termine di border deriva appunto dai borders, un'ampia zona geografica al confine tra Scozia e Inghilterra.

Il fatto straordinario, però, è che all'inizio del secolo, quando cominciarono in Inghilterra le gare di lavoro per cani da gregge, ci si rese conto che i pastori dei Borders disponevano di cani quasi indentici tra loro, rispondeti a ciò che in cinofila viene chiamato un "tipo": eppure non era mai stata effettuata alcuna selezione fisica da parte dei pastori, che bavano solo ai risultati sul lavoro.
Ufficialmente la razza è stata riconosciuta solo nel 1982: il Border Collie è contemporaneamente uno dei cani più antichi e una delle razze "ufficiali" più giovani che si conoscano.

Attitudini Border Collie

È ancora un ottimo cane da pastore, ma la sua caratteristicha principale è l'altissima addestrabilità, che ne ha fatto il vincitore assoluto di gare di Obedience e soprattutto di Agility, dove è praticamente senza rivali. Al vantaggio della docilità corrisponde però un piccolo svantaggio: è un cane tanto dinamico da poter essere definito "ipercinetico", non sta fermo praticamente mai ed ha sempre bisogno di statre in movimento.

Non è adatto infatti a persone anziane o sedentarie. Ottimo invece per bambini e ragazzi.

Border Collie